giovedì 30 settembre 2010

Crostata all'Ananas


In origine era la crostata "Ananas e Lamponi" di L. Montersino, ma vista la non facile reperibilità dei lamponi ho deciso di fare questa torta senza in modo da capire se era buona lo stesso. Sicuramente i lamponi portano una nota acidula che si sposa con la crema della crostata.

Queata volta la crostata è stata fatta con una frolla al Kamut e Olio d'oliva per "aiutare" una persona che da una settimana ha cominciato un regime alimentare forzatamente senza frumento, latticini e senza tante altre cose. Unica cosa che non ho sostituito sono i tuorli nella crema... ma ancora non so come si fa senza tuorli per quanto legga che è possibile. In futuro vedremo.
La scelta del Kamut è stata data dalla disponibilità, la ricetta originale prevede il farro.
Questa ricetta è un "Work in Progress" per quanto riguarda la versione senza latticini, se avete voglia di sperimentarla spero vogliate condividere le impressioni con me.

Crostata di Ananas


martedì 21 settembre 2010

La Dacquoise alle mandorle

Ovvero "Come usare gli albumi che avanzano da altre lavorazioni"

Premessa
La Delizia Pralinata che vedete in "Coming Soon" è diventata veramente un "Coming Soon". La cena per 70 ospiti per cui avrei dovuto fare quella monoporzione è saltata... non prima di aver acquistato e preparato le varie basi. In attesa di decidere cosa fare delle cose che stazionano tra frigo e freezer mi sono dovuto occupare degli albumi che erano avanzati dal Pan di Spagna. Dato che non l'avevo mai fatta e avevo gli ingredienti disponibili mi son detto "perchè no?" epperquindi:

La Dacquoise alle mandorle
(tratta da: "Peccati di Gola" di L.Montersino)

martedì 14 settembre 2010

Frolla di Riso

Inauguro con questo post una serie (spero) di ricette per chi soffre di intolleranze alimentari. Comincio con questa frolla che non contiene Glutine. Provata e ri-provata con la "Torta al Miglio Caramellato" o "Cric Croc" di Montersino (solita ricetta, diversa decorazione sulla torta) ha una riuscita ottima. Friabile e gustosa. Tutto questo a riprova che i dolci per i celiaci possono essere buoni e non sanno di "farmacia" come mi diceva una persona un mesetto fa.
La ricetta è estratta dal libro "Golosi di Salute" di Luca Montersino.

Frolla di Riso
150 gr di Zucchero di Canna
240 gr di Zucchero Semolato
150 gr di Nocciole Tostate
240 gr di Mandorle non pelate
400 gr di Farina di Riso
380 gr di Burro
30 gr di Tuorli

Tritare nel Mixer le mandorle, le nocciole con lo zucchero di canna fino a farle diventare polvere.
Lavorare il burro con lo zucchero semolato, unire i tuorli e poi impastare con le due farine mescolate (quella di riso e nocciole/mandorle).
Prima di usarlo fare riposare in frigorifero almeno 30 minuti.

Per la realizzazione della torta di cui sopra ho coppato due dischi da 24 cm e li ho cotti in forno a 160° per 30 minuti o comunque a colorazione ottimale.
Ma per raccontare la "Torta al Miglio Caramellato" e le sue peripezie vi rimando a prossimo post.

Il bello di questa frolla è che si può congelare l'impasto per usarlo quando serve.
Unica accortezza farlo ammorbidire in frigorifero. Io ho usato la scorsa settimana la frolla che avevo preparato a metà Luglio.

venerdì 3 settembre 2010

Il Pralinato

Vi siete mai chiesti cosa è il "Pralinato"?
Io sì.
Alle prese con la rielaborazione di una torta del mio pasticcere preferito, Montersino, per renderla monoporzione in vista di una cena importante ho cercato e ricercato in rete. E ho scoperto come si fa.