martedì 22 gennaio 2013

Caramel Mud Cake

O "Torta Fangosa al Caramello".
Come la ricetta della "Red Velvet Cake" pubblicata qualche tempo fa, questo impasto può essere usato sia senza farcitura (vi garantisco che è veramente morbido e gustoso) sia da farcire e ricoprire con pasta di zucchero (a questo proposito faccio un po' di pubblicità trasversale alla mia pagina FB dove provo a pubblicare a poco a poco le foto delle mie torte... la pagina la trovate qua).
Una cosa che adoro fare è ricalibrare le dosi di zucchero presenti in queste ricette di origine anglosassone, quindi troverete la dose dello zucchero parecchio decurtato.
E per finire ecco la foto della torta che ho creato con questa base:




Allora via alle danze...



Caramel Mud Cake

250 gr di burro
225 gr di zucchero di canna
150 gr di cioccolato bianco
250 ml di latte
150 gr di farina
150 gr di farina autolievitante
3 uova medie

Tagliare il cioccolato a pezzi piuttosto piccoli e il burro a tocchetti.
Setacciare insieme le due farine e tenerle da parte.
Versare il latte in una casseruola e aggiungere il cioccolato, il burro e lo zucchero di canna.
Mettere tutto sul fuoco e mescolare fino a sciogliere tutti gli elementi (attenzione a non far bollire il composto). Quando tutto sarà sciolto lasciar risposare per almeno 15 minuti.
Dopodichè versare il composto liquido nella ciotola di una planetaria e con l'accessorio a foglia (che per i possessori di Kenwood dovrebbe essere la frusta K) cominciare a incorporare lentamente le farine e, in ultimo, le 3 uova leggermente sbattute.
Il composto che ne uscirà sarà piuttosto morbido (se non liquido).
Rivestire una tortiera di 22 cm di diametro di carta forno e versare il composto.
Cuocere a 160° per un'ora (anche se è fondamentale la prova stecchino visto che l'impasto cuoce lentamente).
Una volta cotta farla raffreddare su una griglia.

Una cosa che mi piace in questo tipo di ricette è che mi rendo conto della cottura passo a passo. Quando la torta cuoce comincia a solidificare dai bordi e, piano piano, solidifica tutta la torta fino ad arrivare al centro. Di solito comincio a capire che è il momento della prova stecchino quando la sommità della torta comincia a crepare.

Provatela e fatemi sapere.

4 commenti:

  1. Ma neanche una foto per farci sognare....?
    :))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Seeee... Zio lo sai che sono famoso tra i miei amici come quello che non porta mai la macchina fotografica? Certo... con i cellulari di oggi si può far anche quelle, ma mi dimentico di usarlo.
      Comunque quest'impasto è stato fatto per creare dei cake pops. Mi dovrebbero mandare delle foto della festa di compleanno a cui erano destinati. Se ne trovo di carine qualcosa posto.

      Elimina
  2. Provo ad immaginarmi questa gustosissima torta...e magari a rifarla

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao.
      Se provi a farla fammi sapere se ti piace.

      Elimina